• Kellermann Editore

Ottobre 2021

QUELLI CHE A LIVORNO
Cronaca di una scissione

Per la prima volta il fumetto affronta la cronaca della scissione della frazione comunista avvenuta durante il XVII Congresso del PSI, nel gennaio 1921 a Livorno.

Prefazione di Michele Serra.

Per sei giorni fino al 21 gennaio 1921, tra tumulti e contrapposizioni, i delegati si confrontarono sulla necessità di aderire ai “21 punti” fissati da Lenin per l’ingresso del PSI nella III Internazionale. La sinistra del partito la riteneva imprescindibile, i centristi la accettavano in parte, la destra riformista era contraria. La scissione era inevitabile. Un racconto fedele dove le tavole a fumetti ricordano i momenti salienti di ogni giornata: il lettore può così “assistere” ai fatti e conoscere le posizioni che caratterizzavano il movimento operaio di allora e i partiti che lo rappresentavano.

 

 



Silvano Mezzavilla (Udine,1944). Giornalista e sceneggiatore, fondatore dei festival Treviso Comics e Padova Fumetto e curatore di mostre di fumetti in Italia e all’estero. Lunga la sua collaborazione come sceneggiatore con i principali illustratori di Topolino, tra i quali Giorgio Cavazzano.
Luca Salvagno (Chioggia, 1962). Ha collaborato al Messaggero dei Ragazzi e Il Giornalino. Ha lavorato nelle collane Mondadori Junior, Storia d’Italia a fumetti e Storia del Mondo a fumetti di Enzo Biagi. Colorista di Jacovitti, ha proseguito le avventure di “Cocco Bill” dopo la morte del maestro. Il suo ultimo lavoro pubblicato è Il fronte di fronte: diari (Becco Giallo, 2018).

 

 

ISBN: 9788867670246
Pagine: 112
Anno: 2021
Formato: cm 17×24 brossura con ali